in tempo di crisi regaliamo sorrisi, non costano nulla ma fanno felici... io ne ho tanti per tutti quelli che passano di qua ;-)
  se ti fa piacere seguimi anche qui:

giovedì 7 febbraio 2013

IL GATTO INNAMORATO


Ieri la nipotina mi ha detto:

"Mi racconti la favola di Schizzo?"


io sono andata un attimo in panico, per fortuna poi ha proseguito

"Non ti ricordi quella del gatto grigio..."

subito mi si è accesa una lucina... l'avevo scritta sul blog
e sono andata a rileggermela
ed eccola qui


Schizzo è un bellissimo gatto tigrato grigio molto vivace e giocherellone che vive in un appartamento al 9° piano di un grande palazzo.
Quell'alloggio è tutto il suo mondo, qui è nato ed ha trascorso ogni momento della sua vita.
In TV ha visto che esistono dei gatti che vivono girando da soli per strada o nelle campagne ma lui sinceramente qui si trova benissimo: ha coccole a non finire e cibo prelibato in abbondanza.
Quando il tempo lo permette può scorazzare nell'enorme terrazzo pieno di vasi tra i quali gioca a nascondino.
Addirittura

in un vaso enorme c'è un'alberello di ulivo sul quale ha costruito il nido un uccellino e loro due sono diventati grandi amici.
L'uccellino svolazza nel cielo e poi viene a riportagli le novità del quartiere.
Ha così saputo che il gatto rosso che viveva tra le cassette del mercatino è stato scacciato ed ha dovuto trovare riparo in uno scantinato abbandonato, il papagallo del custode ha la raucedine, la tartaruga del terzo piano è cresciuta moltissimo ed adesso l'hanno sistemata in una vaschetta posta sul terrazzino...
Quando fa freddo Schizzo preferisce trascorrere le sue giornate in casa spostandosi dalla poltrona preferita di Valentina, la sua padroncina, alla cestina imbottita che questa gli ha posizionato proprio vicino al termosifone.
Per coccolarlo sempre di più Valentina gli ha anche sistemato una morbida e calda coperta sul largo davanzale della finestra perchè ... possa guardare il mondo di fuori quando si trova beatamente dentro al calduccio.
Un giorno comodamente sdraiato sulla copertina osserva i fiocchi di neve che scendono lievemente giù dal cielo.
Seguendo con gli occhi un fiocco più grande degli altri vede che si posa sul davanzale dell'ottavo piano del palazzo di fronte.
Con sua grandissima sorpresa scopre che dall'altra parte del vetro c'è una bellissima gattina bianca che fissa anche lei la neve candida.
Come ha fattto a non notarla prima?
Quella gattina si lecca le zampine con una grazia tutta speciale muovendo

contemporaneamente in un modo buffissimo il nasino rosa.
Quando poi, seguendo il volteggiare dei fiocchi, alza gli occhi...
Schizzo ha un tuffo al cuore... come sono dolci quei grandi occhi verdi!

Da quel momento Schizzo ha uno strano rimescolio dentro e non riesce più a stare fermo, deve assolutamente sapere qualcosa di più su quella gattina.

Corre davanti alla porta che dà sul terrazzo ed inizia a miagolare sinchè la sua padroncina, stupita che lui voglia uscire fuori al freddo, gliela apre.

Il gatto si precipita verso il vaso dell'ulivo e supplica l'amico uccellino di andare a cercare informazioni sulla gattina degli occhi verdi.

L'uccellino vola alla finestra della candida gattina, scopre che si chiama Smeralda e che è venuta ad abitare li da pochi giorni.

Da quel giorno Schizzo non abbandona più la sua postazione dietro i vetri della finestra sperando sempre di scorgere la sua dolce Smeralda.

Inutilmente Valentina lo supplica di mangiare qualcosa ma lui annusa tutte le buone cose che lei gli propone e poi sospirando ritorna sul davanzale.

Non lo distraggono neanche le amorevoli coccole della sua padrona e si rifiuta persino di dormire ai piedi del suo letto...

Valentina, non sapendo più cosa fare, chiama il veterinario che, dopo una accuratissima visita la rassicura e sorridendo le dice che il suo Schizzo è... malato d'amore.
Felicissima Valentina prende il cellulare, inizia un giro di telefonate e poi si mette ad addobbare tutto l'appartamento.

L'indomani è il suo onomastico e lei vuole festeggiarlo con tutti gli amici ma
in particolare con una persona che da poco ha traslocato nel palazzo di fronte all'ottavo piano.

Quando giunge il momento si sente suonare alla porta e, tra il vocio degli invitati, con grande stupore di Schizzo, si sente anche un dolce miagolio.
In un lampo il gatto lascia la sua postazione sul davanzale e corre felice a vedere chi è...


Chi sarà arrivato?

-> Vuoi continuarla tu?
-> Vuoi un suggerimento?

-> Questo spazio è per te...


Ecco come l'ha continuata Leonardo Benedetto
Sono arrivati Smeralda con la sua padroncina....e i due mici si sono finalmente conosciuti, incuranti della festa di onomastico di Valentina....come se la casa fosse solo e tutta per loro!

e come l'ha continuata Eli
La bella Smeralda è più incantevole che mai, salta giù dalle braccia della sua padroncina per correre incontro a Schizzo il bel gattone che da giorni anche lei continua a fissare dal suo balcone.
I due mici incominciano a volteggiare, una nuvola di pelo candido e morbido, danza con l'atletico gattone a righe.
"Guardali" dice Valentina alla sua nuova amica Chiara, la padrona di Smeralda, "sembra che si conoscano da sempre!" .
Le due amiche ridono e scherzano, ma i due mici non hanno occhi ne orecchie per loro, sono già nel cestino di Schizzo accoccolati a far le fusa e a raccontarsi chissà quali segreti...che non ci è dato sapere :))))))

GRAZIEEE ad entrambi
sono due belle e romantiche continuazioni

ed io sono felicissima perché...
qualcuno interagisce con me continuando le  favole  ;-)))

14 commenti:

  1. Grazie per questa bella storia sono in metropolitana e sto andando in ufficio, ma per un attimo ero anche io in un appartamento al nono piano.... buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contentissima che questa favola ti sia servita a rendere meno "uguale" il tragitto sino al lavoro

      Elimina
  2. Ma che bella storia d'amore!
    Sono arrivati Smeralda con la sua padroncina....e i due mici si sono finalmente conosciuti, incuranti della festa di onomastico di Valentina....come se la casa fosse solo e tutta per loro!

    Ciao Anna, serena giornata ! (anche se oggi ci sono un po' di nuvolette)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIEEE e grazie in modo particolare per la tua continuazione... sono sempre felice quando qualcuno interagisce con me (che è lo scopo principale per cui lascio aperto il finale)... spero di rileggerti ancora ;-)
      Tante serene e gioiose giornate
      nonnAnna

      Elimina
  3. La bella Smeralda è più incantevole che mai, salta giù dalle braccia della sua padroncina per correre incontro a Schizzo il bel gattone che da giorni anche lei continua a fissare dal suo balcone. I due mici incominciano a volteggiare, una nuvola di pelo candido e morbido, danza con l'atletico gattone a righe.
    "Guardali" dice Valentina alla sua nuova amica Chiara, la padrona di Smeralda, "sembra che si conoscano da sempre!" .
    Le due amiche ridono e scherzano, ma i due mici non hanno occhi ne orecchie per loro, sono già nel cestino di Schizzo accoccolati a far le fusa e a raccontarsi chissà quali segreti...che non ci è dato sapere :))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIEEE Eli per questa tua romantica continuazione...
      con questa favola ne ho avute ben due e ne sono felicissima...
      si realizza il mio sogno di vedere che i lettori interagiscono con me continuandole (che è lo scopo principale per cui lascio aperto il finale)... così io so come inizio ed ho sempre una sorpresa su come si evolvono ;-)))

      Elimina
    2. Carissima, è così divertente continuare le tue storie! E poi le storie di bestiole mi piacciono troppo :)

      Elimina
    3. Grazie Eli sei sempre molto gentile e le tue continuazioni piacciono proprio a tutti!!!

      Elimina
  4. Buona serata, bella storia gattosa...
    Ely

    RispondiElimina
  5. festeggeranno S.Valentino anche Schizzo e la sua micia?un sorriso per te e per la nipotina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente Schizzo e la sua micia festeggeranno quello ed anche tanti altri S. Valentino... Grazie da parte mia e della nipotina.

      Elimina
  6. Ho letto con piacere la favola del micione innamorato.... Smeralda per fortuna è una micina socievole...non so se Pallina avrebbe accettato le effusioni di Schizzo: è un po' particolare!
    Ora vado a leggere altro di te ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà forse ritrovandosi tutti insieme... ma questa sarebbe un'altra storia!

      Elimina

GRAZIE...tutti i commenti sono GRADITISSIMI ;-))
quindi lascia una traccia del tuo passaggio... un suggerimento, una critica, tutto servirà a migliorare questo blog.

GRAZIE, GRAZIE ed ancora GRAZIE a...


"d"
senza il quale questo blog non sarebbe mai esistito e che tanto pazientemente mi supporta sempre.

Grazie al blog ho scoperto un mondo che non conoscevo e che trovo super splendido!!!
Ho trovato persone meravigliose che mi hanno sempre sostenuta, incoraggiata e consigliata.

Vi abbraccio virtualmente tutte/i ... continuate a seguirmi e...
se lasciate un commento mi farete felice!!!