in tempo di crisi regaliamo sorrisi, non costano nulla ma fanno felici... io ne ho tanti per tutti quelli che passano di qua ;-)
  se ti fa piacere seguimi anche qui:

giovedì 21 marzo 2013

FRUTTA E VERDURA per l'arcobaleno e per i bambini

questa favola l'avevo inventata tempo fa su richiesta di una maestra

"Mi piacerebbe una storia che riassumesse un po' i 
poteri magici della frutta e della verdura"


analoga richiesta mi è stata fatta in questi giorni
perchè i bambini non sempre adorano questi alimenti

se la cosa può interessare anche voi
e non l'avevate letta
eccola

Questa mattina all’improvviso
il cielo è diventato tutto buio ed è scoppiato un gran temporale. 
I bambini della scuola materna si sono avvicinati alla finestra della classe per osservare tutta quell’acqua che veniva giù e formava dei grandi laghi nel cortile.
Quando si sentiva il tuono si stringevano un pochino vicini per farsi coraggio e poi contavano insieme alla maestra nell’attesa di vedere il fulmine che illuminava tutto attorno.
Quando finalmente il cielo si è schiarito ed ha smesso di piovere i bambini e la loro maestra sono corsi nel cortile per poter ammirare l’arcobaleno…  tutti sanno che dopo i grandi temporali nel cielo si vede sempre un bel arcobaleno colorato.
Ma quello che è apparso questa mattina era un arcobaleno triste, triste e sembrava sbiadito.
I bambini stupiti hanno subito guardato la loro maestra e le hanno chiesto come mai a quell'arcobaleno mancavano tanti colori.
Neanche la maestra sapeva spiegarsi cosa fosse successo, in vita sua non aveva mai visto un arcobaleno con così pochi colori. 
Luisa, la più chiacchierina, ha chiesto all'arcobaleno cosa gli fosse successo e lui con un tono mogio, mogio ha risposto: 
“Ultimamente non mi sento troppo bene, sono sempre stanco e triste... non ho neanche più voglia di uscire a giocare”.
I bambini si sono consultati con la loro maestra e poi hanno detto all'arcobaleno di aspettare. 
Sono corsi dalla cuoca, si sono fatti consegnare un cesto pieno di frutta e verdure varie e poi sono ritornati dal loro nuovo amico.
Luisa, che si era ormai autodefinita la portavoce di tutti gli ha detto:
“Mangiale subito, non sono solo belle e colorate ma sono anche buonissime e la nostra maestra ci dice sempre che...
tutti insieme gli altri bambini hanno gridato in coro: 
"fanno ritornare tutte le energie ed i bei colori”.  
Nel pomeriggio i bambini  sentono bussare ai vetri della finestra e fuori c’è il loro amico tutto sorridente, pieno di energie, con tutti e sette i suoi colori: rosso, arancio, giallo, verde, azzurro, blu e viola che… gioca felice con le sue amiche rondini.


Cosa successe poi?

-> Vuoi continuarla tu?
-> Vuoi un suggerimento?
-> Questo spazio è per te...

la bravissima Ritaugolini l'aveva continuata così

...ma una nuvola grigia e triste rimasta intatta dal passato temporale....
se  ne stava immusonita in un angolo, con l'umore nero come l'inchiostro e pensava :
" Che ingiustizia! io sempre vestita di questo grigio gelido e lui tutto pieno  di colori come Arlecchino, ma non mi chiamo Nuvola se non mi sposto sopra di lui  e gli cancello tutti i colori con uno scroscio di acqua!"
Detto fatto si portò  sull'arcobaleno e lo lavò...
I bimbi che avevano assistito alla scena dalla  finestra, videro a poco a poco sbiadire l'arcobaleno e diventarono molto tristi.
Il signor vento che stava arrivando in quel preciso momento, capì al volo  cos'era successo e soffiando con tutta la sua forza spinse lontano quella nuvola  dispettosa.
Ma l'arcobaleno dov'era finito?
La finestra si era spalancata  quando il vento aveva soffiato e l'arcobaleno, diventato ormai trasparente era  entrato nella classe ma nessuno se n'era accorto.
L'arcobaleno volteggiava  leggero tra i banchi accarezzando lievemente quei bimbi meravigliosi che si  nutrivano di frutta e verdura e avevano nei loro visetti la luce del sole e a  poco a poco riprendeva vigore....
Guardate...una striscia gialla! una arancione  (come la mia arancia)....lassù, una striscia rossa come la mia mela! guardate  una striscia verde, come i pisellini che abbiamo mangiato oggi! Evviva, è  tornato l'arcobaleno!
E così, tra mele, arance, pisellini, banane e frutti di  bosco, il soffitto della classe si colorò di tutti i colori e vi garantisco che  è ancora così.

se pensate che possa far venir voglia di mangiare frutta e verdura
... leggetela ai vostri bambini!!!

18 commenti:

  1. Mi piace, con la sua degna conclusione! La stampo e la leggo ai miei bimbi, chissà che...non abbiano voglia di colorarsi un po' ;D

    Un caro abbraccio
    Ale Mammadibea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie fammi poi sapere se è piaciuta!

      Elimina
  2. Che meraviglia!!!Noi siamo tutti influenzati e questa storia cade a pennello per far capire l'importanza delle verdure e dei loro splendidi
    ed energici colori! Grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... molte volte dimentichiamo quanto siano importanti questi cibi!!!

      Elimina
  3. Carinissima ed educativa. Buona serata, Ely.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... se qualcuno sentendola si avvicinerà un pochino di più a questi alimenti avrò raggiunto il mio scopo ;-)))

      Elimina
  4. Bellissima e scommetto che tutti i bambini mangeranno tanta frutta e verdura. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie spero proprio che possa servire ad invogliare a mangiare questi preziosi alimenti!!!

      Elimina
  5. bellissima e convincente,
    dopo il racconto tutti a mangiare frutta e verdura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... speriamo che riesca a convincere non solo i bambini ;-)))

      Elimina
  6. La frutta e la verdura e i suoi colori della fantasia.
    Buona serata Cara nonnAnna.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alimento colorati e con tante buone proprietà ;-)))

      Elimina
  7. Ciao nonna Anna ...:) Buona serata
    un abbraccio Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rita ancora tante grazie per la tua bellissima conclusione!!!

      Elimina
  8. i miei nipoti,per fortuna,amano questi alimenti,ma vale la pena raccontare loro una storia così bellina,un saluto affettuoso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma non tutti i bambini (e non solo) li amano troppo!!!

      Elimina
  9. Storia simpatica divertente ed istruttiva.
    Se lo vuoi c'è un premio nel mio blog per te.
    Buon fine settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  10. Grazie e grazie per il premio che accetto molto volentieri e vado di corsa a ritirare!!!

    RispondiElimina

GRAZIE...tutti i commenti sono GRADITISSIMI ;-))
quindi lascia una traccia del tuo passaggio... un suggerimento, una critica, tutto servirà a migliorare questo blog.

GRAZIE, GRAZIE ed ancora GRAZIE a...


"d"
senza il quale questo blog non sarebbe mai esistito e che tanto pazientemente mi supporta sempre.

Grazie al blog ho scoperto un mondo che non conoscevo e che trovo super splendido!!!
Ho trovato persone meravigliose che mi hanno sempre sostenuta, incoraggiata e consigliata.

Vi abbraccio virtualmente tutte/i ... continuate a seguirmi e...
se lasciate un commento mi farete felice!!!