in tempo di crisi regaliamo sorrisi, non costano nulla ma fanno felici... io ne ho tanti per tutti quelli che passano di qua ;-)
  se ti fa piacere seguimi anche qui:

martedì 7 gennaio 2014

Dieffenbachia una pianta velenosa? e quante altre ci circondano?

girovagando su FB avevo letto che la Dieffenbachia è velenosa...
voi lo sapevate?
quella bella pianta ornamentale dal fusto robusto
e con le foglie molto grandi marmorizzate di bianco
(ma in commercio ce ne sono anche con altri colori)
era stata presente per molti anni in casa mia allora
sono andata su Wikipedia dove ne ho avuto la conferma:
la Dieffenbachia è una pianta tossica in quanto
dalle ferite può fuoriuscire una linfa velenosa,
con una notevole attività irritativa e caustica per contatto
con la bocca, gli occhi e le mucose in genere.


con la mia solita curiosità e grazie al meraviglioso mondo web
ho scoperto che
il comune di Cagliari ha pubblicato 
un bellissimo prontuario sulle Piante Ornamentali Velenose.
In quelle belle illustrazioni ho riconosciute molte delle piante 
più diffuse nei nostri appartamenti, parchi e giardini e,
con mio grande stupore, ho appreso che 
possono rappresentare un pericolo per l'uomo.
I soggetti più a rischio sono i bambini che portano 
facilmente alla bocca qualunque cosa, sopratutto
le parti più appariscenti della pianta come frutti o fiori.

Addirittura la Stella di Natale, 
che in questi giorni è presente 
in quasi tutte le nostre case, 
è tossica perché il lattice che può fuoriuscire 
dalle ferite dei rami è fortemente urticante, 
può procurare dermatiti, cheratiti e congiuntiviti.
Se ingerita provoca irritazioni alla bocca, stomaco, 
tratto gastroenterico con diarrea e vomito.

fate un salto qui 
e sono certa scoprirete cose interessanti  su piante come: ciclamino, bucaneve, gladiolo, giacinto, ortensia, clivia, mughetto, ecc. che normalmente ci rallegrano con i loro colori e profumi ma alle quali dobbiamo riservare alcune attenzioni.

15 commenti:

  1. Cara Anna, anche oggi ho imparato qualcosa grazie a te.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, come avevo precisato, anch'io avevo scoperto la cosa girando sul web
      possiamo proprio dire che "nella vita non si finisce mai d'imparare" ;-)

      Elimina
  2. Buon anno cara Anna! avevo letto anch'io qualcosa e qualcos'altro lo sapevo....bè, i fiori si sa, non sono da mangiare e i bambini vanno osservati con attenzione se hanno l'abitudine di mettersi in bocca tutto perchè ci sono anche altre cose in casa ben più pericolose dei fiori, che tutto sommato ci rallegrano la vita. Un abbraccio Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a te cara Rita.
      Hai ragione (come nonna lo sappiamo benissimo doppiamente) che i bambini sono sempre da tenere d'occhio.
      La gioia che ci danno fiori e piante valgono bene alcune attenzioni ;-)

      Elimina
  3. Sì sono moltissime le piante ornamentali che possono risultare relativamente dannose per i bimbi, ma anche per gli animali. Anche gli adulti possono avere spiacevoli reazioni, ma dipende dalla loro sensibilità.
    Siccome a casa mia cresce bene solo l'albero di Natale di plastica, di piante non ce ne sono mai, purtroppo o per fortuna, considerato che la nostra micia è piccola e curiosissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In casa mia vanno alla grande le piante grasse che richiedono poca attenzione e addirittura certe, come l' aloe vera sono quasi medicinali ;-)
      logicamente non avendo un orto a disposizione ci divertiamo anche a farne uno sul terrazzo, ma anche questo non ha controindicazioni ;-)

      Elimina
  4. Verissimo. Anche io so essercene parecchie di piante velenose. GRAZIE delle INFO!! NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il commento e grazie al meraviglioso mondo web dal quale anch'io imparo sempre molte cose ;-)

      Elimina
  5. Ma dai, che post interessante! Vado subito a dare un'occhiata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il prontuario è veramente interessante, bello da vedersi e di facile comprensione anche per i bambini!

      Elimina
  6. MOLTO interessante...grazie per il post...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il commento... sono sempre felice di sapere che ciò che posto può essere utile a qualcuno ;-)

      Elimina
  7. sai nonnAnna che non lo sapevo
    è una pianta che ho in casa da molti anni,ma non conoscevo questo particolare
    come neppure sapevo che la stella di Natale provoca irritazione
    devo andare a sbirciare anche io perchè sono curiosa di scoprire quali sono i difetti di altre piante che ho in casa
    baci e grazie VAleria

    RispondiElimina
  8. ho letto che se, ingerite alcune parti del fiore o delle piante possono essere mortali
    utilissimo

    RispondiElimina
  9. Non si finisce mai di imparare... sono contenta di esserti stata utile. un abbraccio

    RispondiElimina

GRAZIE...tutti i commenti sono GRADITISSIMI ;-))
quindi lascia una traccia del tuo passaggio... un suggerimento, una critica, tutto servirà a migliorare questo blog.

GRAZIE, GRAZIE ed ancora GRAZIE a...


"d"
senza il quale questo blog non sarebbe mai esistito e che tanto pazientemente mi supporta sempre.

Grazie al blog ho scoperto un mondo che non conoscevo e che trovo super splendido!!!
Ho trovato persone meravigliose che mi hanno sempre sostenuta, incoraggiata e consigliata.

Vi abbraccio virtualmente tutte/i ... continuate a seguirmi e...
se lasciate un commento mi farete felice!!!