in tempo di crisi regaliamo sorrisi, non costano nulla ma fanno felici... io ne ho tanti per tutti quelli che passano di qua ;-)
  se ti fa piacere seguimi anche qui:

venerdì 18 gennaio 2019

PANDORO riciclo
due versioni

con  ciò che avevamo in casa 
ecco come abbiamo riciclato
le ultime fette di pandoro

PANDORO riciclo veloce

 spalmato sulle fette di pandoro un pochino di mascarpone
poi ognuno ha fatto la sua versione:
- lasciato così
- spolverato con cacao amaro
- aggiunto codette di zucchero colorato

PANDORO riciclo tipo tiramisù

adagiato le fette nella pirofila
bagnate leggermente con il caffè
fatto strato di farcia con ricotta, zucchero e cacao
nuovo strato di pandoro bagnato con il caffè
ricoperto il tutto con budino al cacao

voi quale preferite?
 da noi sono sparite entrambe in un baleno ;-)

tante altre nostre ricette le trovi cliccando qui

mercoledì 2 gennaio 2019

LA BEFANA e le mie favole
da leggere e ascoltare

Natale è passato ed anche il Capodanno
ma le vacanze scolastiche continuano
...adesso siamo in attesa della befana


se ancora non le avete lette/sentite
o avete il piacere di rileggerle/ascoltarle
ecco alcune mie favole sulla befana

martedì 1 gennaio 2019

Auguri 2019 sotto la Mole

chi mi conosce sa quanto io adori la mia città e la sua Mole Antonelliana
quindi ho voluto condividere con voi questa sua immagine
"scoppiettante di bollicine"
per augurarvi ogni bene in questo nuovo 2019


lunedì 31 dicembre 2018

AUGURI CAPODANNO 2019
le nostre STELLINE al grana

a tutte/i coloro che passeranno
o vorrebbero farlo
AUGURO
di festeggiare lietamente
in compagnia di chi gli è caro
 la fine di quest'anno
e che il 2019 porti ad ognuno
tanta salute, gioiosa serenità e molti sogni realizzati


ecco la ricetta per le nostre stelline di pasta sfoglia

PROCEDIMENTO
sulla placca del forno abbiamo disteso la pasta sfoglia
(lasciandoci sotto la sua carta forno)
l'abbiamo bucherellata con i rebbi della forchetta
spolverata con formaggio grattugiato
(o pecorino se le preferite più saporite)
ricoperta con altra pasta sfoglia
e fatta aderire bene alla prima
(noi abbiamo passato leggermente un mattarello)
poi con il tagliabiscotti a forma di stella
abbiamo ritagliato le stelline
 lasciandole leggermente distanziate tra loro
spennellate con il rosso dell'uovo
e spolverate di grana grattugiato
in forno caldo 180° 15'

ancora tanti AUGURI a tutti

altre nostre ricette, proprietà e benefici di alcuni alimenti
le puoi trovare cliccando qui

giovedì 27 dicembre 2018

LASAGNE vegetariane
vellutata con gorgonzola
broccoli

dovendo cucinare,
oltre alla nostra classica lasagna al ragù,
anche una vegetariana ho pensato di farla con i 
perché sono ricchi di proprietà e... mi piacciono ;-) ed ecco la

LASAGNA vegetariana vellutata con gorgonzola e broccoli


PROCEDIMENTO:
lavare, tagliare e sbollentare leggermente in acqua salata i broccoli
preparare la vellutata e, verso fine cottura, far sciogliere dentro il gorgonzola
sul fondo della teglia mettere un poco di vellutata
iniziare con gli strati di pasta
(io l'ho spennellata con l'acqua di cottura dei broccoli)
ricoperti di vellutata, broccoli sminuzzati, grana grattugiato
cospargere l'ultimo strato solo di vellutata e grana
in forno caldo 180° per 45'
(o fin quando si formerà una bella crosticina dorata)

N.B. le lasagne le ho preparate il giorno precedente
al mattino le ho fatte cuocere per 30'
gli ultimi 15' mentre stavamo mangiando gli antipasti  ;-)

con i broccoli rimasti ho fatto delle 
la ricetta dettagliata qui

altre nostre ricette e proprietà e benefici di alcuni alimenti cliccando qui

mercoledì 26 dicembre 2018

LE MIE FAVOLE DI NATALE
da leggere o ascoltare

sono iniziate le tanto sospirate vacanze natalizie
fuori fa freddo e quindi le passeggiate diventano brevi
quando intrattenere i bambini in casa può diventare difficoltoso
e vi può far piacere 
ecco alcune mie vecchie favole da leggere
in fondo anche una da ascoltare

cliccate sul titolo per visualizzarle







e nella versione audio lo trovate cliccando 
qui

ed infine il fantastico disegno che la bravissima Alessandra gli aveva dedicato


tante serene vacanze a tutti

domenica 23 dicembre 2018

STRUDEL con carciofi e stracchino

come vi avevo già detto in un altro post
adoro i carciofi e per cena  ho preparato

STRUDEL con carciofi


PROCEDIMENTO:
pulire i carciofi togliendo anche l'eventuale barbetta
tagliarli a spicchietti
sbollentare leggermente in acqua salata
sulla parte centrale di una sfoglia rettangolare
spalmare lo stracchino (o altro formaggio cremoso)
disporci sopra i carciofi leggermente raffreddati
spolverare con grana grattugiato e prezzemolo tritato
(io ho aggiunto anche un pizzico di curcuma)
unire incrociandoli i lembi della sfoglia ritagliati 
in forno caldo 180° per 35' - 40'
(o sino a quando si sarà dorato)

a noi è piaciuto
fatelo anche voi e fatemi sapere ;-)


tante altre nostre ricette e proprietà e benefici di alcuni alimenti le potete trovare cliccando qui

CARCIOFI conditi a modo mio
un pieno di proprietà benefiche
proprietà delle olive nere

adoro i carciofi per quel loro particolare gusto leggermente amarognolo
ma anche perché sono ricchi di proprietà e benefici
finalmente la stagione dei carciofi è iniziata
e oggi mi sono inventata

CARCIOFI CONDITI a modo mio


ricetta velocissima e gustosa che si può preparare in anticipo
può essere un antipasto ma anche un secondo

PROCEDIMENTO:
pulire i carciofi togliendo l'eventuale barbetta
tagliarli a piccoli spicchi
sbollentarli velocemente in acqua salata
scolarli e metterli in una terrina
 condirli con olive nere, pomodorini secchi, prezzemolo e olio EVO
(io ho aggiunto anche un pochino di curcuma)



PROPRIETA' E BENEFICI delle olive nere prese dal WEB
Le olive nere fanno bene:
- al sistema cardiovascolare (contengono grandi quantità di antiossidanti  - soprattutto polifenoli, betacarotene, vitamina E- che bloccano i radicali liberi. e aiutano quindi a prevenire malattie coronariche.)
- all'apparato digerente (hanno proprietà protettive sulle pareti di stomaco e intestino, limitando i problemi di ulcere e gastriti. Attivano la secrezione di bile e ormoni pancreatici, riducendo  la possibile insorgenza di calcoli biliari.)
- alla pelle (contengono la vitamina E che nutre, idrata e protegge i tessuti, quindi previene le malattie della pelle, proteggendola dalle radiazioni ultraviolette.)
- agli occhi (contengono vitamina A che aiuta a prevenire disturbi come cataratte e glaucoma)
- alle ossa
- prevengono il cancro
- sono ottima fonte di ferro
- alzano il colesterolo buono

alcune mie ricette con i carciofi

tante altre nostre ricette e proprietà e benefici di alcuni alimenti le potete trovare cliccando qui


    domenica 16 dicembre 2018

    PUPAZZI DI NEVE
    addobbi con il riciclo

    con il riciclo dei vassoietti di polistirolo 
    ecco i nuovi ADDOBBI  NATALIZI
    che hanno creato le nipotine 


    materiali utilizzati


    oltre a dare una mano all'ecologia riducendo i rifiuti
    abbiamo anche risparmiato e loro...
    si sono divertite passando del tempo creativo  ;-)

    domenica 4 novembre 2018

    GIOLO e le Luci d'Artista

    Nelle vie di Torino si sono accese le Luci d'Artista
    ammirandole mi hanno ispirato questa favola



    Ciao sono il tratto finale di via Giulia di Barolo.
    Oggi sono felicissima ed ho deciso, prendendo spunto dal mio vero nome,
    di darmene addirittura uno nuovo: Giolo.
    Prima di spiegarvi il motivo della mia grande gioia voglio raccontarvi un
    pochino di me.
    Tranquilli non partirò da quando questa zona era da bonificare ma diciamo
    solo dagli anni ‘80.
    Per chi non conosce la zona devo precisare che via Giulia di Barolo inizia
    da piazza Vittorio Veneto (in zona centro città) e prosegue dritta (come tutte
    le altre vie di Torino) sino a raggiungere corso Regina Margherita (in zona Vanchiglia).
    Varcando il porticato della mitica piazza si vede subito, stagliarsi sul fondo,
    la bellissima Chiesa neogotica di Santa Giulia, voluta dalla marchesa
    Giulia di Barolo da cui io prendo il nome.
    In molti ignorano (o meglio ignoravano) che sul retro della Chiesa c’è una
    piazza che tutti i giorni, al mattino, ospita un mercato rionale e, oltre,
    prosegue ancora la via.
    Io sono appunto questo ultimo tratto, un pezzetto di via corto ma da sempre
    molto “trafficato”.
    Sino a pochi anni fa qui c’erano diversi negozi: gastronomia/salumeria,
    barbiere, tintoria, rilegatoria libri antichi, laboratorio e vendita di pellicce e,
    proprio all'angolo con corso Regina Margherita, il bar di Zazzo.
    Il proprietario lo si vedeva portare il caffè ai vari mercatali perché
    in questo tratto continuavano, in doppia fila, le bancherelle del mercato;
    poco dopo che questi sbaraccavano anche lui chiudeva il negozio.

    Quante discussioni ho sentito in quel periodo tra gli abitanti dei palazzi
    e alcuni mercatali perché, con i loro banchi mal posizionati, impedivano
    l’ingresso e l’uscita dai propri portoni!

    Poi io, come tutta la piazza, siamo stati trasformate in un “isola pedonale”.
    Sono stati eliminati i marciapiedi davanti ai caseggiati, hanno lastricato il
    pavimento con della bellissime pietre di Luserna e... assegnato lo spazio
    ad un’unica fila di bancherelle.
    Una meravigliosa trasformazione di cui andavo fiera!

    Sfortunatamente la cosa è durata poco… come avete letto prima
    c’erano diversi e differenziati negozi.
    Di una volta nel mio tratto adesso sono rimasti solo l’ingresso di una scuola
    superiore ed il lato di un Ufficio Postale!

    Allora direte, a causa della crisi, tutte queste attività hanno chiuso
    lasciando tante saracinesche abbassate?
    Avete ragione solo in parte perché questo è vero solo al mattino ma,
    se venite a trovarmi dopo le cinque del pomeriggio, le troverete
    nuovamente tutte alzate e vedrete anche un gran da fare di chi
    posiziona tavolini e sedie…
    si perché quelle attività, poco alla volta, si sono trasformate in
    “locali di somministrazione.
    Io che sono un pochino “datata” li chiamerei bar che stanno aperti a oltranza!

    A questo punto io dovrei essere felice perché ora tutti sanno della mia
    esistenza e per indicarmi dicono che sono nella “zona della movida”.
    Adesso non sento più chi chiarisce ad un corriere o ad un amico che
    deve venire a trovare qualcuno per la prima volta che il numero 48, 50 o 52
    di via Giulia di Barolo è oltre la piazza Santa Giulia.
    Ma adesso i residenti di questi condomini hanno nuovamente iniziato a
    lamentarsi e non solo perché a sera inoltrata non possono accedere ai
    loro passaggi (dei quali pagano anche la tassa come passo carrabile)
    perché occupati da gruppi di giovani comodamente seduti a terra mentre
    stanno sorseggiando le loro bevande ma ancora di più per gli schiamazzi che
    li tengono svegli per la maggior parte delle notti.
    Non posso che dar loro ragione per l’inciviltà di certi soggetti... io mi
    lamento perché al mattino il mio bel pavimento di pietre di Luserna è
    ricoperto di cocci di bottiglia, bicchieri e molte volte addirittura chiazze
    di vomito e urina che emanano un odore disgustoso e non vanno più via.

    Ma oggi non ci voglio pensare e sono super contenta perché nel mio
    tratto hanno appeso delle bellissime luci d’artista che non sono semplici
    luminarie ma vere opere d’arte contemporanea le quali hanno sempre
    avuto lo scopo di valorizzare nel periodo natalizio uno spazio.
    Su di me hanno appeso i bambini volanti di “Ancora una volta” realizzate
    dall’artista Valerio Berruti che, dal 31 ottobre al 13 gennaio 2019, con la
    loro meravigliosa luce mi trasformeranno in una galleria d’arte en plein air.

    Mi sento quindi felicissima e orgogliosa per questa bella miglioria che mi
    hanno fatto e sono certa sarà solo l’inizio di una nuova e bella riqualificazione
    di quest’area: ecco perché ho voluto addirittura… cambiarmi il nome ;-)

    GRAZIE, GRAZIE ed ancora GRAZIE a...


    "d"
    senza il quale questo blog non sarebbe mai esistito e che tanto pazientemente mi supporta sempre.

    Grazie al blog ho scoperto un mondo che non conoscevo e che trovo super splendido!!!
    Ho trovato persone meravigliose che mi hanno sempre sostenuta, incoraggiata e consigliata.

    Vi abbraccio virtualmente tutte/i ... continuate a seguirmi e...
    se lasciate un commento mi farete felice!!!